Change life

Montemignaio

AVVERTENZA: Il testo e le immagine del seguente post sono state gentilmente concesse dall’autrice Valeria Bonora. Il post e le immagini contenute al suo interno sono stati inizialmente pubblicati su http://www.eticamente.net/38939/vivere-montemignaio-per-cambiare-vita.html

Okapidog non intende sfruttare commercialmente né il testo del post né le immagini che lo compongono, in quanto ne fa un uso puramente didascalico, a beneficio dei suoi redattori e dei suoi lettori.

E’ il sogno di chiunque vorrebbe vivere meglio, mangiare sano e respirare aria pulita, si chiama Montemignaio e si trova in provincia di Arezzo, nel Casentino, una striscia di terra tra la Toscana e l’Emilia Romagna, un’area tra le più belle d’Italia.

Montemignaio è un comune che ospita circa 600 abitanti che collaborano per dare vita al consorzio di produttori di Montemignaio, un modo per creare una società vitale durante un periodo di crisi come questo.

Perché vivere a Montemignaio? Perché si cercano agricoltori, artigiani, commercianti, ristoratori che condividono gli spazi di lavoro del borgo e la vita sociale nonostante vivano nelle proprie case, le aziende del consorzio devono avere residenza e sede legale a Montemignaio, devono avere un progetto sul quale lavorare, che può essere artigianato o di agricoltura, di ristorazione o di istruzione, di benessere o di turismo….

E in cambio viene offerta poca burocrazia grazie al comune che cerca di andare incontro alle esigenze delle persone che intendono aderire al consorzio, tasse ai minimi nazionali e Imu azzerata sui terreni agricoli in quanto comunità montana.

Ma oltre agli incentivi alle nuove aziende c’è ben di più da sfruttare a Montemignaio, come ad esempio l’aria non inquinata, poi si trova tra le foreste casentinesi, un parco nazionale di straordinaria bellezza, immerso nella tranquillità e nella natura, con zero criminalità e in mezzo ad uno stile di vita sostenibile basata sull’uomo e non sul denaro.

Il biologico è la parola d’ordine per l’ottimo cibo, prodotti a chilometro zero che arrivano da una indipendenza che il borgo si è guadagnato nel tempo e con prodotti eccellenti.

I terreni per chi vuole aprire un’attività vengono concessi o in usufrutto gratuito o a prezzi davvero bassi, così come anche le abitazioni. Per i bambini è un paradiso, c’è una scuola materna e una elementare e lo scuolabus. Ma cosa ancora migliore è che è una scuola basata sul metodo montessoriano e “senza zaino” e dove la mensa prepara il cibo con prodotti locali di stagione a prezzi irrisori.

Per chi approda per la prima volta nel mondo delle attività del consorzio ci sono gli “anziani” che aiutano l’inserimento nelle professioni, sia a livello di marketing che a livello di promozione dei prodotti.

Ma tutti possono andare a vivere a Montemignaio?

No, se non ami l’ambiente e non lo rispetti questo luogo non fa per te, se non ami coltivare la lavanda o gli alberi di ciliegio, se non ti piacciono le erbe aromatiche, i frutti di bosco, le fragole, gli abeti, gli alberi da frutto, le noci, i castagni e qualsiasi altro ortaggio di stagione questo posto scordatelo perché non è adatto a te.

Qui si amano anche gli animali, perché si allevano api, lumache, maiali e pecore in pieno rispetto della loro vita (n.d.r. e nonostante siano animali in cattività, e allevati per scopi precisi, si può dire che stanno decisamente meglio di altri).

E’ importante sapere che:

– non sono previsti incentivi economici a chi dovesse trasferirsi a Montemignaio

– non telefonate o scrivete in comune, in quanto all’iniziativa il comune non partecipa!

Per qualsiasi informazione iscrivetevi al gruppo FaceBook—> Andare a vivere in campagna, ripopolare un paesino del Cosentino, Toscana oppure inviate una mail a hyoga81@hotmail.it

Advertisements
Standard